Х5 Retail Group e la certificazione elettronica delle merci

Accordo tra il retailer russo e il servizio federale per il controllo veterinario e fitosanitario
Х5 Retail Group e la certificazione elettronica delle merci
13 gennaio 11:15 2017 Stampa

Il retailer russo X5 Retail Group e il Servizio federale per il controllo veterinario e fitosanitario (Rosselkhoznadzor) hanno accettato di collaborare per l’attuazione del sistema federale di informazione pubblica “Mercurii“, progettato per la certificazione elettronica delle merci di origine animale soggette a controllo veterinario.

L’accordo di cooperazione è stato firmato dal vice capo del Rosselkhoznadzor, Nikolai Vlasov e dal direttore per le relazioni con le autorità pubbliche di X5 Retail Group, Stanislav Naumov.

Entro i prossimi mesi X5 Retail Group condurrà la sperimentazione di diverse modalità di funzionamento di “Mercurii” e offrirà i risultati del suo lavoro al Rosselkhoznadzor insieme ad alcune istruzioni per migliorare il sistema.

Dal gennaio 2018 la certificazione veterinaria diventerà obbligatoria per tutti i partecipanti al mercato alimentare, dalla produzione alla trasformazione e alla vendita di prodotti che sono soggetti a controllo veterinario. Il sistema “Mercurii” accelererà la verifica dei documenti e delle merci, nonché di ridurrà i costi dovuti ai materiali cartacei di progettazione.

X5 Retail Group è uno dei principali rivenditori di cibo in Russia. Il fatturato del retailer russo, nel secondo trimestre del 2016, è aumentato del 25,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (249,72 miliardi di rubli), trainato dalla crescita della catena Pyaterochka (+30,6% e 189,44 miliardi di rubli). In totale, a giugno 2016, aveva 7.936 punti vendita operativi in tutta la Russia, di cui 7.164 supermercati Pyaterochka, 493 Perekrestok, 89 ipermercati Karusel e 190 negozi Express.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles