Warning: session_start(): open(/tmp/sess_b0r1vo2r7d5hehvj25q48nmr55, O_RDWR) failed: Disk quota exceeded (122) in /home/eurasiat/public_html/wp-content/plugins/wp-csv/wp-csv.php on line 77
Al via il Forum degli Amici della Crimeaeurasiatx

Al via il Forum degli Amici della Crimea

Nov 6, 2017 2:00 pm

L’evento vede la partecipazione, fino a domani, di circa 90 rappresentanti di diversi Paesi del mondo

Inizia oggi il primo Forum degli Amici della Crimea, che si terrà a Yalta fino a domani 7 novembre. L’evento è nato come piattaforma di dialogo tra leader politici, parlamentari, uomini d’affari e diplomatici per rafforzare i contatti internazionali della Crimea.

Sono circa 90 i partecipanti, tra cui alcuni provenienti da Cina, Siria, Ossezia del Sud e paesi europei.  A questi sono andati i ringraziamenti di apertura del vice premier del governo di Crimea, Georgij Muradov: “Vi ringraziamo per il vostro sostegno e la comprensione che manifestate verso la volontà del popolo di Crimea”. Di fatto, ha spiegato il vice premier, questi Paesi, con la loro presenza, hanno dimostrato la loro disponibilità nel ripristinare rapporti normali con la penisola. “Il forum è di natura sociale. È la società civile, che è il ruolo più importante nell’instaurazione di relazioni di partenariato, pace, sviluppo di relazioni multilaterali nel campo della cultura, questioni umanitarie, istruzione” ha spiegato Muradov.

Tra gli argomenti, i partecipanti al Forum parleranno, insieme ai Capi di Stato crimeani, di una proposta sul riconoscimento della legittimità del referendum sulla riunificazione della Crimea con la Russia. Tutto nella prospettiva della ripresa di un dialogo costruttivo con la Federazione. Ci sarà anche una firma di accordi sulla cooperazione internazionale e la creazione di relazioni amichevoli tra le città della Crimea e i loro partner all’estero.

Il pubblico avrà modo di parlare anche delle sanzioni contro la Russia e la Crimea, del ruolo della “diplomazia pubblica” e del diritto dei popoli all’autodeterminazione. Muradov ha sottolineato che domani, dopo la fine del forum, è prevista una visita culturale per gli ospiti stranieri. Questi ultimi andranno ” sul treno per la Crimea, incontreranno la popolazione, cammineranno. I nostri ospiti devono capire che tutto ciò che è stato detto fino ad oggi sulla difficile situazione e sulla repressione in Crimea, sono tutte calunnie e false accuse” ha concluso Muradov.

 

Source URL: http://eurasiatx.com/al-via-il-forum-degli-amici-della-crimea/?lang=it