Ammiraglio Foggo “avvista” 6  sottomarini russi in Sud Europa

Operano nel  Mar Nero e  nel Mediterraneo Orientale. Possono colpire qualsiasi capitale europea
Ammiraglio Foggo “avvista” 6  sottomarini russi in Sud Europa
06 ottobre 09:51 2018 Stampa

 

I sottomarini presenti in questo momento nel Sud dell’Europa “preoccupano” la Nato. Lo ha detto  l’ammiraglio americano James Foggo, capo del Comando alleato interforze di Napoli, uno dei due comandi operativi dell’Alleanza Atlantica.

In una conferenza stampa al Pentagono, Foggo ha ricordato che la Russia ha investito molto nella propria flotta di sottomarini e punta a una minaccia “asimmetrica” agli Stati Uniti e alla Nato. A fronte della consapevolezza della marina russa di non poter competere a livello di portaerei e grandi navi, i russi “hanno continuato a fare ricerca e sviluppo per il dominio sottomarino”, ha detto Foggo.

Al momento i russi hanno sei sottomarini classe Kilo che “operano nel Mar Nero e nel Mediterraneo orientale”, ha precisato, aggiungendo che sono dotati di missili di lunga gittati di tipo Kalibr, capaci di attaccare qualsiasi capitale europea.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author