Ankara spera in passi avanti su Turkish Stream con visita Putin

Albayrak: "Siamo ansiosi di vedere passi avanti positivi"
Ankara spera in passi avanti su Turkish Stream con visita Putin
29 September 15:23 2016 Print This Article

Ankara spera di promuovere i negoziati sul progetto di gasdotto Turkish Stream, già prima di una possibile visita del presidente russo Vladimir Putin a Istanbul, e durante quest’ultima, di entrare nei dettagli. Lo ha detto il ministro dell’Energia e delle risorse naturali turco Berat Albayrak in una conferenza stampa, secondo quanto riportato dall’agenzia russa Ria Novosti da Ankara.

“Siamo ansiosi di vedere passi avanti positivi per il Turkish Stream durante la visita di Putin in Turchia in occasione del Congresso Mondiale dell’Energia. Ma penso che prima di questo incontro, ci sarà un importante passo avanti. E quando Putin arriverà, parleremo più in dettaglio”, ha detto Albayrak in una conferenza stampa ad Ankara.

Il ministro ha aggiunto che non è ancora noto se Putin arriverà a Istanbul nel mese di ottobre, oppure no.

Lo scorso 3 novembre, dopo l’entrata in crisi delle relazioni russo-turche, la Russia e la Turchia avevano sospeso “per il momento i negoziati” per il gasdotto. Come disse a suo tempo una fonte ad askanews, Turkish Stream o South Stream “è solo una questione di etichette, la sostanza non cambia”. Il South Stream, quando venne concepito, doveva collegare la Russia al Sud dell’Europa, ma poi venne sostituito con il Turkish Stream, poichè Mosca aveva incontrato molte difficoltà con Bruxelles e aveva dovuto ripiegare sul partner turco. Ma dopo la brusca rottura dei rapporti tra Mosca e Ankara, il Turkish stream naufragò.

Eurasiatx/Askanews

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles