Aumento delle malattie epatiche, allarme a Mosca

Secondo l'epatologo Bogomolov l'aumento della mortalità è conseguenza dello scoppio di epatite acuta registrato negli anni '90
Aumento delle malattie epatiche, allarme a Mosca
27 luglio 11:41 2018 Stampa

La mortalità per malattie del fegato registrata in Russia è cresciuta in maniera impressionante negli ultimi anni. Lo ha dichiarato in una conferenza stampa il capo del Dipartimento di Epatologia del ministero della Sanità di Mosca, Paul Vladimir Bogomolov.
Secondo l’epatologo, l’aumento della mortalità sarebbe collegato allo scoppio di epatite acuta negli anni ’90. “Negli ultimi anni abbiamo registrato un forte aumento della mortalità per malattie del fegato in Russia, probabile conseguenza dello scoppio di epatite acuta che si è verificato negli anni ’90 e primi anni 2000. È importante capire al più presto ed avere informazioni certe sulla vera entità di questa minaccia, ma anche su ciò che deve essere fatto, perché a breve termine dovremmo aspettarci ulteriori problemi, “- ha detto Bogomolov.
L’epatologo ha anche aggiunto che il numero di pazienti che cercano assistenza medica  non corrisponde probabilmente al numero reale di ammalati. “Questa è solo la punta dell’iceberg, ma da quello che ora sappiamo molti dei pazienti sono ancora in età lavorativa. Un problema che riguarda il futuro del nostro paese”, ha concluso Bogomolov.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author

Domenico Nucera
Domenico Nucera

View More Articles