Bee-Together, l’outsourcing che rende competitiva l’industria tessile russa

Mosca ospiterà il 14 e 15 novembre la sesta Esposizione internazionale che ha inventato il modello di successo russo: la piattaforma dell’outsourcing
Bee-Together, l’outsourcing che rende competitiva l’industria tessile russa
21 ottobre 11:50 2018 Stampa

Il 14 e 15 novembre 2018 si terrà a Mosca la sesta edizione della piattaforma internazionale sull’outsourcing per l’industria leggera BEE-TOGETHER.ru. Il progetto, organizzato su iniziativa dell’Associazione russa dell’industria della moda (RAFI), è diventato una piattaforma professionale per una cooperazione diretta ed efficace tra rappresentanti di marchi e imprese manifatturiere.

Ibrahim Salparov, Responsabile dello sviluppo della produzione in Russia per Ecotex (Russia-Uzbekistan): “Il formato BEE-TOGETHER.ru è buono perché i clienti arrivano con ordini già preparati, modelli, TZ, ecc. Sanno esattamente quello che vogliono. E capiamo immediatamente se sono pronti a soddisfare un simile ordine. Ciò consente di risparmiare tempo per i visitatori e gli espositori. ”

Grazie ai fondi di sostegno all’imprenditorialità delle regioni di Stavropol, Sverdlovsk, Nizhny Novgorod e Astrakhan, che hanno contribuito alla nascita di aziende competitive , il numero di aziende nazionali che operano nella piattaforma ha consentito di sviluppare un’industria federale che ora intende opporsi alla competizione cinese rendendola meno vantaggiosa economicamente sia nei fattori di produzione sia nei prodotti finiti.

La partecipazione alla sesta piattaforma confermata la validità della scommessa con imprese del settore provenienti anche dalla Bielorussia, dal Kirghizistan e dalla Germania. I principali mercati di sbocco del tessile russo sono oggi l’India, l’Indonesia, Taiwan, la Turchia, la Corea del Sud. E l’Italia.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author