Brexit, la carta del Parlamento europeo: accordo di associazione con il Regno Unito

Il Parlamento approva, Londra medita
Brexit, la carta del Parlamento europeo: accordo di associazione con il Regno Unito
15 marzo 09:17 2018 Stampa

 

Il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione che propone un accordo d’associazione come possibile quadro per le future relazioni tra UE e Regno Unito dopo la Brexit.

Le relazioni tra UE e Regno Unito dovrebbero fondarsi su quattro pilastri: relazioni economiche e commerciali (accordo di libero scambio); sicurezza interna, cooperazione in politica estera e difesa, condivisione in tema di ricerca e innovazione.

Qualsiasi quadro di riferimento per le relazioni future dovrebbe inoltre rispettare l’integrità del mercato interno, dell’Unione doganale e delle quattro libertà, senza consentire un approccio settoriale (“cherry picking”) della legislazione UE. Dovrebbe inoltre preservare l’indipendenza del processo decisionale e dell’ordinamento giuridico UE, compreso il ruolo della Corte di giustizia dell’Unione europea.

Nel dibattito al Parlamento europeo sullo stato dei negoziati Brexit con il Presidente della Commissione Jean-Claude Juncker e il Capo negoziatore dell’UE Michel Barnier, i deputati hanno ribadito che un accordo di associazione tra l’UE e il Regno Unito potrebbe fornire il quadro appropriato per le future relazioni. Naturalmente fatti salvi i diritti dei cittadini, gli obblighi finanziari e il rispetto dei confini irlandesi.

Infine, i deputati chiedono che gli impegni congiunti UE-Regno Unito sui diritti dei cittadini, gli obblighi finanziari e la questione dei confini irlandesi siano tradotti in un accordo di ritiro disciplinato, da completarsi prima dell’inizio di un possibile periodo di transizione.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author