Nabiullina, la crescita economica si stabilizza a 1,5-2%

Parla il capo della Banca Centrale della Federazione. "Qualunque sia il prezzo del petrolio, la nostra economia si stabilizzerà"
Nabiullina, la crescita economica si stabilizza a 1,5-2%
05 aprile 16:00 2017 Stampa

La crescita dell’economia russa si stabilizzerà all’1,5-2 percento, anche se si dovesse abbassare il prezzo del petrolio. Lo ha dichiarato il capo della Banca Centrale russa, Elvira Nabiullina.

“Il potenziale di crescita economica – ha dichiarato la Nabiullina – ammonta all’1,5-2 percento se non ci sono trasformazioni strutturali. La velocità con cui raggiungeremo questo tasso di crescita potenziale dipende dal prezzo del petrolio. La crescita potrebbe essere più veloce, ma qualunque sia il prezzo, senza trasformazione strutturale ci stabilizzeremo al livello di crescita di cui ho parlato prima”.

Il capo della Banca Centrale russa ha poi aggiunto che i prezzi elevati del petrolio, che si aggirano intorno ai 60 dollari al barile, non permetteranno una consistente crescita del Pil. “La dipendenza dei tassi di crescita economica della Russia sul prezzo del greggio non è molto alta. Un prezzo così alto – ha concluso – aggiungerà solo un punto percentuale alla crescita, non di più”.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Nicole Volpe
Nicole Volpe

View More Articles