Chakrabarti (Banca europea sviluppo): ”Recessione russa vicina alla fine”

Il numero uno dell'Istituto ha ipotizzato la fine della crisi entro i prossimi 18 mesi
Chakrabarti (Banca europea sviluppo): ”Recessione russa vicina alla fine”
10 maggio 12:00 2016 Stampa

La recessione economica russa potrebbe finire in un anno e mezzo. A dichiararlo è Suma Chakrabarti, presidente della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (Bers).

“Da un punto di vista economico spero che la recessione economica russa finisca nei prossimi 18 mesi. È stata molto lunga – ha aggiunto Chakrabarti ai giornalisti – e bene o male ha interessato anche i Paesi vicini”.

Il presidente ha sottolineato che la recessione dell’economia russa ha influenzato negativamente i Paesi dell’Asia centrale, dell’Europa orientale e del Caucaso, dal momento che la sua stabilità è di fondamentale importanza per la regione.

L’economia russa si trova in una situazione di crisi a causa sia delle continue fluttuazioni del rublo che, due anni fa, ha cominciato a perdere valore, toccando il picco che ha visto dimezzare il suo valore nei confronti del dollaro; Una condizione causata delle sanzioni economiche occidentali imposte contro la Russia per la crisi ucraina.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles