Distretto dell’Estremo Oriente, pronti 15,2 mld di dollari

Lo ha annunciato il primo ministro russo Dmitry Medvedev
Distretto dell’Estremo Oriente, pronti 15,2 mld di dollari
26 maggio 14:30 2016 Stampa

Nuove politiche regionali e un’incremento significativo della produzione hanno permesso al distretto dell’Estremo Oriente (uno degli 8 presenti nella Federazione) di attrarre sempre più investimenti esteri. Una nuova politica di governo che negli ultimi anni ha subito cambiamenti significativi, riuscendo ad attrarre più attenzione da parte del Cremlino anche grazie agli ottimi risultati in termini di ritorno dell’investimento. Non è un caso, quindi, che proprio il  primo ministro Dmitry Medvedev abbia annunciato ieri che sono stati accantonati un significativo quantitativo di fondi proprio per questo territorio: “Siamo riusciti ad accumulare risorse di cassa aggiuntive abbastanza significative, pari a circa 1 trilione di rubli di investimenti” ha detto Madvedev. La notizia, annunciata in occasione della riunione della commissione per lo sviluppo socio-economico dell’Estremo Oriente, evidenzia come il territorio risulti di vitale importanza per i piani di sviluppo di Mosca, visto che la quota supplementare accantonata è pari circa 15,2 miliardi di dollari al cambio attuale.

Secondo il primo ministro, il governo ha fatto una serie di decisioni difficili e importanti, che ora sono in corso di attuazione: tra questi Medvedev ha evidenziato i 12 territori di sviluppo avanzato che sono già operativi, e l’esempio del porto franco di Vladivostok (di cui si è molto discusso nei mesi scorsi grazie al suo ordinamento con esenzione delle tasse, condizione che ha attirato l’interesse di numerose imprese straniere, tra cui ricordiamo quelle cinesi che hanno proposto un hub logistico e l’Italia con la costruzione dell’autostrada da parte di Salini-Impreglio).

Ad oggi, inoltre, sono circa una dozzina le imprese minerarie che si stanno stabilendo nella regione: cambiamenti che hanno contribuito non poco all’accumulo dei 15,2 miliardi di dollari di fondi.  Medvedev ha infine ricordato che governo ha anche approvato i programmi per lo sviluppo delle isole Curili e Komsomolsk-on-Amur, con un piano di completamento di qui a 10 anni.

Distretto russo dell'Estremo Oriente (uno degli 8 della Federazione)

Distretto russo dell’Estremo Oriente (uno degli 8 della Federazione)

 

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Davide Lonardi
Davide Lonardi

Giornalista iscritto dall'Ordine Nazionale dal 2011, nutre una particolare passione per il mondo dell'editoria online. Collabora con diverse testate occupandosi anche di strategie di marketing e di personal branding sul web

View More Articles