Due reattori da un miliardo ciascuno

Accordo Russia-Cina per stabilimento nucleare di Xudapu
Due reattori da un miliardo ciascuno
14 maggio 18:48 2019 Stampa

Le compagnie nucleari cinesi e russe firmeranno un accordo del valore di oltre 1,7 miliardi di dollari per i reattori n. 3 e n. 4 presso lo stabilimento nucleare di Xudapu con l’utilizzo di tecnologia russa. Lo riferisce la China National Nuclear Corp (Cnnc) secondo cui la costruzione di due reattori presso la centrale nucleare di Xudapu a Huludao, nella provincia di Liaoning, nella Cina nord-orientale, è prevista per l’ottobre del 2021 e l’agosto del 2022. Nell’ambito dell’accordo, la Russia avrà la responsabilità generale del design, mentre la Cina gestirà la progettazione di dettagli specifici tra cui il layout generale e il bilancio degli impianti. Entrambi gli impianti utilizzeranno il reattore VVER-1200 / V491 progettato in Russia, con una potenza termica di 3,212 megawatt.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author