È ufficiale: prorogate le sanzioni alla Russia

Estese le misure per altri sei mesi fino a fine gennaio 2018, salvo ulteriore proroghe
È ufficiale: prorogate le sanzioni alla Russia
28 giugno 14:20 2017 Stampa

Oggi l’Unione Europea ha formalmente prorogato le sanzioni economiche nei confronti della Russia per altri sei mesi. Il motivo? Mosca non si è attenuta agli impegni di Minsk relativi al conflitto in Ucraina orientale.

I leader dell’Ue hanno approvato la mossa la scorsa settimana, sostenendo che la Russia non ha fermato il suo sostegno ai ribelli filorussi in Ucraina orientale e non ha fatto le pressioni su di loro per rispettare il cessate-il-fuoco deciso nel 2014 con la mediazione di Francia e Germania.

Il Consiglio europeo, che riunisce i leader dei 28 Stati membri, ha detto la scorsa settimana che la decisione è conseguenza di una relazione sulla situazione condivisa dal presidente francese Emmanuel Macron e dalla cancelliera tedesca Angela Merkel.

“Questo ha aperto la strada al rinnovo delle sanzioni per ulteriori sei mesi”, si legge in un comunicato. “Il Consiglio ha formalizzato questa decisione odierna con procedura scritta e, in linea con le norme per tutte queste decisioni, unanimamente”.

Le sanzioni che colpiscono la Russia, in particolare i settori finanziario, petrolifero e della difesa, dovrebbero arrivare a gennaio 2018, salvo ulteriori proroghe.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles