Economia kazaka, Suleimenov spera ancora nel 4%

L’aumento del PIL è al 3,8% su base annua dopo un primo semestre sopra il 4%. 
Economia kazaka, Suleimenov spera ancora nel 4%
05 ottobre 07:01 2018 Stampa

 

Secondo il ministro dell’economia, Timur Suleimenov, non sarebbero perdute tutte le speranze di chiudere l’anno con una crescita del 4% puntando a un andamento più sostenuto nei mesi finali dell’anno. Nel Paese crescono interscambio, investimenti, produzione manifatturiera, commercio e trasporti ed è  atteso un rilancio dell’edilizia residenziale grazie a un nuovo sistema di mutui a tassi “calmierati. L’inflazione è attorno al 6% .   Nel corso dei primi 8 mesi dell’anno il Pil del Kazakistan  ha registrato una crescita pari al 3,8 per cento annuo risultante da un andamento double-face : l’accelerazione nel primo semestre (superiore al 4% annuo)  e il rallentamento dei mesi successivi.   I segnali più convincenti provengono dalla ripresa dell’economia reale. Gli investimenti non finanziari sono saliti quasi del 21%, la produzione manifatturiera di oltre il 5% e quella mineraria del 5,5%. Nei settori manifatturieri gli incrementi più consistenti su base annua riguardano l’industria meccanica (+ 16% su base annua) e chimica (+ 11%). Più contenuto l’aumento complessivo dell’industria leggera (+ 2,3%) e dell’attività di trasformazione metallurgica (+ 3,6%).

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author