Erevan, capitale armena paralizzata

Manifestazione di disobbedienza civile senza precedenti
Erevan, capitale armena paralizzata
02 maggio 10:55 2018 Stampa

Decine di migliaia di armeni sono riuniti a Erevan, capitale dell’Armenia, per bloccare gli snodi nevralgici dei trasporti e gli edifici di governo. Le manifestazioni nella Capitale si stanno svolgendo a seguito dell’appello del leader dell’opposizione Nikol Pashinyan (la cui candidatura come premier è stata bocciata dai voti dei Repubblicani dell’ex primo ministro Serzh Sargsyan).

In una manifestazione di disobbedienza civile senza precedenti, migliaia di persone, tra cui anche anziani e casalinghe, hanno paralizzato Erevan, bloccando tutte le arterie stradali. Anche i treni che collegano le periferie sono stati bloccati e la strada che porta all’aeroporto della capitale non è percorribile.

I manifestanti hanno annunciato che resteranno in strada fino a quando i partiti al potere non saranno spodestati e Pashinyan verrà eletto primo ministro.

 

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author