Ergastolo per 19 donne russe. Verdetto di Baghdad

Accusate di essersi unite all’Isis
Ergastolo per 19 donne russe. Verdetto di Baghdad
29 aprile 23:27 2018 Stampa

La giustizia irachena ha emesso 19 condanne all’ergastolo per altrettante donne di nazionalità russa.

Il presidente della Corte penale centrale di Baghdad, competente per fatti di terrorismo, ha precisato che le 19 russe sono state condannate per essersi “unite e aver sostenuto l’Isis”.

Lo scorso 26 aprile altre cinque   straniere sono state condannate a morte, tre kirghize e due azere, anch’esse accusate di avere fatto parte dell’Isis e di avere partecipato ad azioni armate e la notizia era stata data dal portavoce dell’Alto consiglio giudiziario, il giudice Abdul Sattar Bairaqdar. Nello stesso giorno è stato dato l’annuncio dell’ergastolo per altre cinque straniere, di cui due russe, due azere e una francese. Oggi la notizia dell’ergastolo per 19 russe. Tra febbraio e aprile scorsi sono state condannate a morte, sempre per appartenenza allo Stato islamico, 21 donne turche e una tedesca. Una francese di origine nordafricana era invece stata estradata in Francia.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author