Ex manager Trump si dichiara colpevole

Gates ammette reato cospirazione e di aver mentito su Russiagate
Ex manager Trump si dichiara colpevole
24 febbraio 19:14 2018 Stampa

Richard Gates, ex manager della campagna elettorale di Donald Trump, si e’ dichiarato colpevole di cospirazione e di aver mentito agli investigatori che indagano sul Russiagate. Gates è una pedina fondamentale nell’impianto accusatorio del procuratore Robert Mueller a causa della sua stretta relazione con Paul Manafort (foto): Gates e Manafort hanno lavorato per oltre un decennio a stretto contatto, condividendo anche il lavoro di lobbyng per un partito politico filo-russo in Ucraina.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author