Export agroalimentare, nel 2017 Astana vuole crescere del 10%

La capitale del Paese del grano punta in alto, forte del ruolo strategico che gioca Astana Expo 2017
Export agroalimentare, nel 2017 Astana vuole crescere del 10%
07 marzo 15:05 2017 Stampa

Inserita tra le mete da visitare nel 2017 dal New York Times, la capitale del Kazakistan non è solo una città bella da vedere, ma anche un luogo nevralgico per la vita politica ed economica del Paese. È qui che hanno sede i palazzi del governo, che negli ultimi anni stanno cercando di diversificare ulteriormente le fonti che contribuiscono maggiormente al Pil del Paese del Grano.

E proprio l’agricoltura, nemmeno a dirlo, è uno dei settori in cui si stanno concentrando maggiormente gli sforzi degli addetti al settore. Con un impegno tale che il vice Ministro dell’Agricoltura Kairat Aituganov ha annunciato la l’aumento del 10% delle esprtazioni entro la fine dell’anno. Ciò sarà reso possibile mediante approcci mirati ai mercati potenzialmente più interessanti, primi fra tutti Cina, Russia e Paesi del Golfo. I partner storici, insomma, ma non è da escludere nessuna opzione di partenership con altri Paesi del Vecchio continente, visto che proprio quest’anno la capitale ospiterà la kermesse Astana Expo 2017, l’appuntamento che strizza l’occhio alle energie rinnovabili ed eredita il glorioso successo di Milano Expo 2015.

Complessivamente nel 2016 le esportazioni del complesso agroindustriale sono state pari a 2,1 miliardi di dollari, in crescita del 5% rispetto al 2015. Nello specifico le esportazione di grano sono aumentate  del 29 percento (5,3 milioni di tonnellate), del 33% per quanto riguarda la farina (2,4 milioni di tonnellate) mentre le esportazioni di petrolio, una delle ricchezze più importanti del Paese, sono aumentate  del 20%.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Davide Lonardi
Davide Lonardi

Giornalista iscritto dall'Ordine Nazionale dal 2011, nutre una particolare passione per il mondo dell'editoria online. Collabora con diverse testate occupandosi anche di strategie di marketing e di personal branding sul web

View More Articles