Forum Eurasiatico, Chizhov: “Da parte dell’Ue c’è ‘eurasia-scetticismo’”

Il rapporto tra Ue ed Uee è come quello tra Montecchi e Capuleti, ha parafrasato l'ambasciatore russo presso l'Ue
Forum Eurasiatico, Chizhov: “Da parte dell’Ue c’è ‘eurasia-scetticismo’”
20 ottobre 11:52 2017 Stampa

“Shakespeare diceva che non c’è racconto più triste di Romeo e Giulietta: il rapporto tra Ue e Ueea è proprio come quello tra Montecchi e Capuleti, e non c’è luogo migliore per evidenziarlo che a Verona”. Sintetizza così il difficile rapporto tra le due unioni il rappresentante permanente della Russia presso l’Ue, Vladimir Chizhov, oggi al X Forum economico Eurasiatico di Verona.

“Le nostre proposte di memorandum, inoltrate al presidente Junker nel 2015 e nel 2016, hanno avuto risposte solo formali – ha aggiunto -. Nella retorica di Bruxelles continua quindi a prevalere un atteggiamento di ‘eurasia-scetticismo’, nato ben prima della questione ucraina. Ma il supposto piano del Cremlino di creare una nuova Unione Sovietica è fuori dal mondo e tra l’altro anche Mosca non ne ha proprio bisogno. Così – ha concluso Chizhov – mentre l’Unione europea perde membri quella eurasiatica continua a crescere e sta trattando accordi con oltre una dozzina di Paesi”.

Il X Forum Eurasiatico è arrivato oggi al secondo e ultimo giorno. All’evento hanno partecipato oltre mille imprese ( 75 percento in più rispetto al 2016), 60 speaker, 25 Paesi rappresentanti e istituzioni per un interscambio tra Italia e i cinque Paesi eurasiatici (Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia, Kirghizistan).

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Nicole Volpe
Nicole Volpe

View More Articles