Fotonica e fibra ottica, pronti i sussidi statali

L'incontro si è svolto nel Parco Tecnologico di Mordovia alla presenza del Vice Ministro dell'Industria e del Commercio Alexander Morozov
Fotonica e fibra ottica, pronti i sussidi statali
23 febbraio 10:42 2017 Stampa

Si è svolta nella città di Saransk, capitale della Repubblica autonoma dei Mordvini, la riunione di lavoro per parlare del futuro del settore della fotonica in Russia. In un contesto storico di particolare fermento, in cui Mosca spinge nella direzione di diversificare la produzione (non solo petrolio e gas) e aumentare il numero di aziende che producono in loco (a discapito dei prodotti stranieri, la famosa “import Substitution”), i vertici del Governo continuano a varare piani per far crescere diversi settori. La riunione, presenziata dal Vice Ministro dell’Industria e del Commercio Alexander Morozov,  si è svolta al Parco Tecnologico di Mordovia, uno dei parchi tecnologici più importanti della Russia, che riunisce organizzazioni scientifiche, università, e imprese industriali della Mordovia in un’unico meccanismo, creando ulteriori incentivi per lo sviluppo delle piccole e medie imprese, comprese le piccole imprese scientifiche presso università e istituti di ricerca.

Durante l’incontro è stato discusso il  progetto sulla creazione di un centro di ingegneria della fibra ottica nel Technopark-Mordovia, con particolare attenzione per quanto riguarda il coinvolgimento di delle aziende impegnate nella produzione di materiali di quarzo ad alta purezza, destinati ad essere utilizzati per la fibra ottica e per la tecnologia laser e optoelettronica. Particolare interesse è stato mostrato dai rappresentanti del Governo, che hanno annunciato un’imminente aggiornamento della road map sui finanziamenti che prevede l’introduzione di sussidi per lo sviluppo del settore. Secondo quanto dichiarato da Morozov, bisognerà attendere il terzo trimestre dell’anno per l’entrata in vigore dei sussidi destinati alla promozione dei sistemi in fibra ottica per il mercato russo, mentre nelle prossime settimane verrano rese note modalità e requisiti per accedere ai fondi.

Alla riunione, come riportato da Tass, erano presenti anche  il Capo della Repubblica di Mordovia , Vladimir Volkov, il vice Direttore del dipartimento dell’Industria delle armi, munizioni e chimica speciale Dmitry Kapranov , il Direttore Generale per il supporto dei progetti di Rosnano Timur Kotlyar, e i vertici del Tehnopark Mordovia  e delle società russe JSC Schwabe, AO “Pnpkk” e JSC “Itsvo”.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Davide Lonardi
Davide Lonardi

Giornalista iscritto dall'Ordine Nazionale dal 2011, nutre una particolare passione per il mondo dell'editoria online. Collabora con diverse testate occupandosi anche di strategie di marketing e di personal branding sul web

View More Articles