Furla e i 15 anni di attività in Russia

Crescita delle vendite del +31% nel primo semestre 2016
Furla e i 15 anni di attività in Russia
24 ottobre 12:00 2016 Stampa

La moda italiana è sempre più forte in Russia. Furla, famoso brand Made in Italy, celebra in questi giorni i 15 anni di attività sul territorio della Federazione ed esprime la volontà di allargare il proprio business.

Per celebrare l’anniversario, il brand italiano ha organizzato una cena di gala, Furla loves Moscow, presso l’Historical Museum a Mosca, che si affaccia sulla Piazza Rossa, dove sono stati esposti modelli di alcune collezioni. “Questo è un mercato molto importante per noi – ha detto Giovanna Furlanetto, presidente e maggiore azionista della società -. Torno a Mosca dopo diversi anni e sono affascinata dal dinamismo e dall’energia di questa vera metropoli del continente più grande del mondo”. Insieme a lei e al direttore creativo Fabio Fusi hanno partecipato l’ambasciatore italiano a Mosca, Cesare Maria Ragaglini, il console generale d’Italia nella capitale Piergabriele Papadia de Bottini, esponenti della stampa e del mondo lefato all’arte.

Con un totale di 12 negozi monomarca a Mosca e San Pietroburgo, il brand italiano è molto richiesto dai cittadini russi che ne apprezzano la qualità e lo stile. Le più recenti aperture sono avvenute al Gum di Mosca e alla Galeria di San Pietroburgo, principali centri commerciali delle due città. Furla è presente sul territorio della Federazione Russa sia con punti vendita sia attraverso all’e-commerce, lanciato lo scorso mese di luglio.

Nella prima metà di quest’anno, Furla ha registrato una crescita delle vendite in Russia pari a +31%. La società, per il prossimo anno, non esclude nuove aperture di punti vendita al dettaglio.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles