Gazprom continuerà a costruire il Nord Stream II

Nonostante le controversie e le decisioni del Tribunale svizzero
Gazprom continuerà a costruire il Nord Stream II
12 novembre 13:50 2018 Stampa

Gazprom contesterà la decisione del Tribunale svizzero di vietare i pagamenti alla Company petrolifera russa da parte degli operatori dei gasdotti baltici. Gazprom continuerà pertanto a costruire il Nord Stream 2. E’ quanto ha annunciato oggi dal Presidente del consiglio di amministrazione di Gazprom, Viktor Zubov.

Alla domanda su come le ingiunzioni del Tribunale elvetico influenzeranno la costruzione del gasdotto, ha risposto: “È difficile da dire. C’è un appello, combatteremo, lavoreremo, nonostante tutto”.

Lo scorso fine settimana è stato reso noto che la Corte svizzera ha vietato agli operatori di Nord Stream e Nord Stream 2 di effettuare qualsiasi pagamento a Gazprom. Il denaro dovuto è ora nelle mani degli ufficiali giudiziari per eventuali provvedimenti provvisori richiesti dalla company ucraina Naftogaz che deve rimborsare 2,56 miliardi.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author