Gli abiti contraffatti vadano in carità

La Duma di Stato si è opposta alla distruzione degli abiti contraffatti
Gli abiti contraffatti vadano in carità
25 luglio 09:59 2018 Stampa

La Camera bassa, al contrario, propone che i prodotti contraffatti dell’industria leggera e, in caso di rispetto dei regolamenti tecnici di confezionamento, vadano distribuiti e donati ai poveri. “Aumentiamo le tasse, aumentiamo l’età pensionabile, aumentiamo i budget del Bilancio federale per sostenere i prodotti russi, l’industria russa, i trattori russi e poi distruggiamo beni?” Siano dati gratuitamente ai bisognosi.

E’ la prima volta che un’assemblea elettiva argomenta una proposta di legge in cui la contraffazione anziché essere repressa viene riutilizzata.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author