Gli ingorghi di Mosca, i peggiori del mondo

210 ore in coda, velocità media 18 km orari
Gli ingorghi di Mosca, i peggiori del mondo
13 febbraio 13:45 2019 Stampa

Il primato  se l’è preso Mosca, ma non è un primato di cui andare molti fieri. La capitale della Federazione  è stata nominata capitale mondiale degli ingorghi  2018. Il “riconoscimento” è contenuto nel  rapporto annuale pubblicato dalla società di analisi automobilistica INRIX.

Nella classifica, Mosca ha superato le altre metropoli della congestione mondiale, tra cui Istanbul, Bogotà, Città del Messico e San Paolo. Nella classifica Inrix ( 220 città) compaiono altre città russe ma in posizione non da podio: San Pietroburgo  al 9 ° posto , Rostov-on-Don  al 33 ° e Nizhny Novgorod al 39 °.

Il Sindaco della Capitale cerca invano di convincere i cittadini ad utilizzare il trasporto pubblico perché tutti obiettano che con i mezzi pubblici si arriva a destinazione con  2 ore di ritardo. Per evitare il ritardo, gli automobilisti sacrificano in media 210/anno della loro vita in coda e avanzano ad una velocità media di 18 km orari.

Il responsabile del settore  trasporti del Governo di Mosca ha respinto i “risultati” pubblicati , contestando la metodologia dello studio pubblicato. Lo scorso anno Mosca si era classificata al secondo posto dietro Los Angeles ma quest’anno la città californiana  si è messa a correre abbandonando la classifica da podio e “retrocedendo”  al 47° posto.

 

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author