Gli investitori stranieri ritornano in Russia

L'artigianato rimane l'area più attraente per gli investimenti esteri
Gli investitori stranieri ritornano in Russia
19 giugno 09:38 2016 Stampa

Un rapporto di Ernst & Young è stato presentato durante la tre giorni del Forum di San Pietroburgo. Il numero dei progetti sul suolo russo che hanno ricevuto investimenti esteri nel corso dell’anno è cresciuto del +61%, fino a 201, tornando alle cifre del 2010.

Secondo lo studio l’artigianato rimane l’area più attraente per gli investitori stranieri. La Russia si colloca all’ottavo posto tra i Paesi europei con la maggiore attività di investitori stranieri.

L’Europa occidentale, soprattutto Germania, Francia e Italia, rimane il più grande investitore straniero per l’economia russa. Le aziende del Vecchio Mondo hanno investito fondi in 106 progetti sul territorio russo. Per quanto riguarda il numero di posti di lavoro creati grazie agli investimenti esteri, la Russia si trova al quarto posto in Europa, con circa 13.500 posti di lavoro.

L’Europa resta il leader in termini di numero di investimenti esteri. Oltre cinquemila progetti di investimento sono stati avviati lo scorso anno con un aumento del +14% rispetto al 2014, consentendo la creazione di 200mila posti di lavoro in più.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles