Golos accusa: voti multipli, ostacoli multipli, irregolarità multiple

L’ONG dichiara a metà voto di aver denunciato 2.033 casi di irregolarità. L’ONG è finanziata dal Governo americano. Ma anche dalla Commissione europea
Golos accusa: voti multipli, ostacoli multipli, irregolarità multiple
18 marzo 16:40 2018 Stampa

Elettori trasportati da pullman della polizia, osservatori minacciati e altre migliaia di irregolarità e frodi sono state denunciate dall’opposizione russa ed in particolare dalla Ong Golos, la quale ha comunicato di aver  denunciato 2.033 casi di irregolarità. Le irregolarità riguarderebbero i voti multipli, l’ostacolo al lavoro degli osservatori e la compravendita di voti.

Il timore più grande è che si voglia falsare il dato dell’affluenza, l’unica vera possibile sorpresa di queste elezioni.

Golos  è un’organizzazione non governativa russa fondata nel 2000, finanziata dal governo americano, il cui oggetto principale è la lotta contro la frode elettorale in Russia. Fondata da  Gregory Melkoyan, il suo attuale leader è Lilia Shibanova. È finanziata, tra gli altri, dal governo degli Stati Uniti  e dalla Commissione europea. Nel  dicembre 2011, Mark Toner,  portavoce del Dipartimento di Stato americano, dichiarò  che Golos avrebbe potuto contare su  un budget di  9 milioni di dollari  per le elezioni dell’anno successivo  in Russia.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author

Nicole Volpe
Nicole Volpe

View More Articles