Il grano russo in Venezuela già ad inizio 2017

Si concretizza l'intesa con il Paese sudamericano annunciata nei mesi scorsi
Il grano russo in Venezuela già ad inizio 2017
05 dicembre 11:56 2016 Stampa

La Federazione, tra i più grandi produttori di grano al mondo, inizierà a breve l’export di grano verso il Venezuela probabilmente già nei primi giorni del 2017. Lo ha dichiarato il Servizio di controllo federale per la veterinaria e la sorveglianza fitosanitaria, Rosselkhoznadzor. La cooperazione bilaterale tra le parti è da sempre molto buona, ma negli ultimi mesi ha subito una forte accelerazione per via della crisi interna che il Paese sudafricano sta affrontando da oltre 1 anno per quanto riguarda cibo e farmaci. L’intesa Putin-Maduro passa quindi alla “fase B”, quella operativa, che vedrà Mosca in prima linea nella fornitura di frumento a Caracas:

“Tenendo conto dell’interesse del Venezuela, l’esportazione di frumento della Russia al mercato del Venezuela può iniziare già nei primi mesi del 2017, se le agenzie di autorità di entrambi i paesi sono d’accordo sugli aspetti tecnici” recita il comunicato pubblicato sul sito di Rosselkhoznadzor.

Ai primi di ottobre Rosselkhoznadzor aveva preparato il documento riguardante le misure di sicurezza per garantire i requisiti fitosanitari e di qualità per le forniture di grano. Ad oggi il Venezuela importa un’ingente quota di grano per soddisfare il proprio fabbisogno interno:, e tra i storici fornitori ci sono Stati Uniti e Canada che forniscono mensilmente fino a 120.000 tonnellate di grano.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Davide Lonardi
Davide Lonardi

Giornalista iscritto dall'Ordine Nazionale dal 2011, nutre una particolare passione per il mondo dell'editoria online. Collabora con diverse testate occupandosi anche di strategie di marketing e di personal branding sul web

View More Articles