Il crowdfunding sceglie il blockchain

A quali esempi guarda la comunità economica eurasiatica: The Dao, 168 milioni; l'auto a tre ruote 27 milioni
Il crowdfunding sceglie il blockchain
29 aprile 10:35 2018 Stampa

Il crowdfunding per fondare un’impresa? Funziona. Il meccanismo permette la nascita non solo di piccole aziende, ma anche di giganti nel proprio settore. Sono molte le società americane che hanno raccolto la maggior quantità di fondi attraverso il crowdfunding, saltando l’intermediazione delle banche: una “cosa” è mia perché lo dice la rete proprio attraverso la tecnologia del blockchain: come è successo, e succede, con il Bitcoin: entità monetaria non fisica il cui possesso viene certificato dal fatto che sulla rete è possibile risalire a tutte le transazioni che hanno riguardato quel singolo Bitcoin.

Il caso di crowdfunding di maggior successo al mondo riguarda la società The Dao che ha un ambiziosissimo progetto del settore del Blockchain. Il blockchain è una tecnologia rivoluzionaria che cambia il concetto di transazione, di proprietà, di fiducia: oggetto di studio, di attenzione e di programmazione nei paesi della Comunità economica eurasiatica.

La start up The Dao ha raccolto attraverso il crowdfunding 168 milioni di dollari di capitale.

Al secondo posto Star Citizen, società di videogiochi, che ha raccolto 142 milioni di dollari, e al terzo un’altra idea innovativa: Elio Motors, il cui progetto imprenditoriale consiste nella costruzione di un’auto con tre ruote, non con una davanti e due dietro, ma il contrario: due davanti e una dietro. Anche in questo caso la società intende rivoluzionare i paradigmi della ingegneria automobilistica puntando, tra l’altro, a vendere ogni auto ad un prezzo massimo di 7.450 dollari. Per farlo ha ottenuto un credito di 75 milioni di dollari.

Al quarto posto c’è Pebble Time, start up che produce orologi e smartwatch, che rappresenta il caso di maggior successo della piattaforma di crowdfounding più famosa del mondo: Kickstarter. PebbleTime ha raccolto 20,3 milioni di dollari.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author