Il digitale che rende intelligente il rifornimento alle stazioni

Cisterne di rifornimento collegate in tempo reale alle pompe
Il digitale che rende intelligente il rifornimento alle stazioni
30 agosto 10:12 2018 Stampa

Gazprom Neft ha implementato e reso operative una serie di soluzioni digitali per la fornitura di carburante. Più di 600 autocisterne della propria flotta (per un totale di 1100 rifornimenti al giorno) lavorano in tempo reale sulla base di 20 parametri che vengono trasferiti a ciascuna cisterna da un server centralizzato. Il sistema di monitoraggio online serve oltre 2.500 stazioni di benzina autorizzate e rileva la quantità di depositi di carburante disponibile indicando i luoghi di sosta e gli orari utili per le operazioni di scarico. In caso di arresti non previsti e deviazioni dalla rotta, il sistema informa il controllore con una notifica immediata.  Per monitorare la sicurezza del prezioso carburante a bordo delle cisterne durante il tragitto, le locomotive sono dotate di guarnizioni elettroniche che, in caso di apertura non autorizzata dei compartimento-cisterna invia l’allarme allarme . Ad oggi il sistema monitora circa 1450 sigilli elettronici, le informazioni ricevute vengono archiviate durante l’anno. Per l’ispezione visiva sono installate quattro videocamere su ciascuna autocisterna. Ogni giorno le telecamere registrano circa 22 mila ore di video da tutto l’autoparco che realizza il rifornimento e le informazioni restano archiviate per 30 giorni.  L’efficacia del nuovo sistema di controllo del trasporto di carburante è stato testato dal 20 luglio al 27 luglio.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author