Il Festival del cinema russo-italiano torna a Mosca

Oggi saranno proiettati i film "Una gita a Roma" di Karin Proia e "Maria per Roma" di Karen di Porto
Il Festival del cinema russo-italiano torna a Mosca
06 novembre 11:33 2017 Stampa

Già dal primo novembre, il cinema Karo Oktyabr’ di Mosca ha cominciato ad ospitare il 4° Russian Italian Film Festival. L’evento, dedicato alla proiezione dei film italiani nella Federazione, ha iniziato la sua maratona con la prima del film di Ficarra e Picone “L’ora legale” e si protrarrà fino al prossimo 12 novembre. 

Il Festival, organizzato dal Dipartimento della Cultura di Mosca, dall’Ambasciata d’Italia a Mosca, dall’Istituto Italiano di Cultura e dall’agenzia ICE, ha in programma la proiezione di 20 lungometraggi e due rassegne di corti. Due le giornate speciali: ieri, 5 novembre, è stata dedicata alla promozione del territorio pugliese, mentre oggi sarà la giornata di Roma. La prima si è svolta con la partecipazione dell’associazione culturale CheLoveKMakak e ha previsto la proiezione del docu-film “Buongiorno, Taranto!”di Paolo Pisanelli e del romantico road-movie “Taranta on the road” di Salvatore Allocca. E’ stato proiettato, inoltre, il film vincitore della sezione “cinema d’arte” del RIFF dell’anno scorso:  il dramma famigliare eco-friendly “In grazia di Dio” di Edoardo Winspear, vincitore del Golden Globe.

Oggi, invece, sarà la volta della Capitale. Questa sera sarà proiettato “Una gita a Roma”, che pone l’attenzione su viaggi dei bambini nella città eterna. A presentare il film saranno la regista Karin Proia, lo sceneggiatore Raffaele Buranelli e la giovane attrice Tea Buranelli, figlia della coppia. Roma, poi, farà da sfondo anche al secondo film che verrà proiettato oggi: ” Maria per Roma” di Karen di Porto.

In chiusura del Festival (12 novembre), invece, arriverà a Mosca “Indivisibili” di Edoardo de Angelis,  film vincitore del Festival del Cinema di Venezia.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Nicole Volpe
Nicole Volpe

View More Articles