Incontro rinviato, la Russia reagisce

Peskov: "Se è così, allora il Presidente Putin avrà un paio di ore in più per incontri utili”
Incontro rinviato, la Russia reagisce
30 novembre 10:54 2018 Stampa

La decisione del  presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, di annullare l’incontro programmato con  il suo omologo russo Vladimir Putin al summit del G20 in Argentina, ha provocato  reazioni in Russia a metà via tra lo stupore e l’ironia.  Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha dettato la linea: “Se è così, allora il Presidente [Putin] avrà un paio di ore extra nella sua agenda per incontri utili” . Poi la precisazione “politica”: “La cancellazione significa che la discussione sulle principali questioni internazionali è stata posticipata indefinitamente”, ha aggiunto Peskov.

– Il Presidente della Commissione per gli affari internazionali della Duma di stato Leonid Slutsky ha affermato che l’annullamento dell’incontro”  è un altro esempio di anti-diplomazia  via Twitter, una sorta di acrobazia delle pubbliche relazioni che è stata ancora una volta probabilmente portata avanti dagli oppositori della Russia negli Stati Uniti”.

Per il Presidente della commissione per gli Affari esteri del Consiglio della Federazione, Konstantin Kosachev  “è un errore supporre che la Russia abbia bisogno di questo incontro  … Il rifiuto di Trump di incontrarsi è un’opportunità mancata per discutere questioni controverse e dimostrare l’indipendenza della sua politica estera. Non per Putin, ma per Trump. “

Ma per il Primo vicepresidente della commissione per gli Affari esteri  Vladimir Dzhabarov non è detto che l’annullamento dell’incontro sia definitivo e nelle prossime  potrebbe essere comunicato l’annullamento dell’annullamento: “Non escludo che l’incontro possa ancora aver luogo. L’opinione di Trump può ancora cambiare ,  è cambiata tre volte in un giorno. “

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Domenico Nucera
Domenico Nucera

View More Articles