Iniziativa dei cittadini europei: la Commissione registra l’iniziativa “End the Cage Age”

“End the Cage Age” è registrata: vincono i cittadini europei, la Commissione accoglie
Iniziativa dei cittadini europei: la Commissione registra l’iniziativa “End the Cage Age”
06 settembre 11:01 2018 Stampa

Il Collegio dei Commissari  registra l’iniziativa dei cittadini europei per bandire “il trattamento bestiale degli animali”.

L’obiettivo dichiarato della proposta di iniziativa dei cittadini europei  è porre quella di porre fine  al “trattamento disumano degli animali d’allevamento” tenuti in gabbia. Gli organizzatori chiedono alla Commissione di proporre una legislazione che vieti l’uso delle gabbie per galline ovaiole, conigli, pollastre, polli da carne riproduttori, galline ovaiole riproduttrici, quaglie, anatre e oche; stalli da parto per scrofe; box per scrofe e box individuali per vitelli, laddove non già proibiti.

La decisione della Commissione di registrare l’iniziativa riguarda  l’ammissibilità giuridica della proposta. In questa fase la Commissione non analizza il merito e si riserva un giudizio nel merito in prossimità del voto europeo (maggio 2019) quando sarà molto utile mostrare la vicinanza del Governo alle sensibilità popolari in vista del voto medesimo.

La registrazione di questa iniziativa avrà luogo l’11 settembre 2018, data dalla quale decorrerà la raccolta annuale di firme a sostegno da parte degli organizzatori. Se l’iniziativa riceverà un milione di dichiarazioni di sostegno in almeno sette Stati membri nell’arco di un anno, la Commissione dovrà reagire entro tre mesi. La Commissione può decidere di dare o di non dare seguito alla richiesta e in entrambi i casi dovrà motivare la sua decisione.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author