back to homepage

Investire in Russia nel 2016 e 2017 – Vademecum

Investire in Russia nel 2016-2017

Scarica la versione PDF del Vademecum 2016-2017

Otto capitoli per chiarire e fissare le regole degli investimenti italiani in Russia, dagli aspetti doganali fino alla new economy. È questo, in sintesi, l’obiettivo del vademecum “Quadro legale degli investimenti nella Federazione Russa”, la nuova pubblicazione redatta dallo studio legale Pavia e Ansaldo (il principale studio legale italiano per dimensioni presente a Mosca, sin dal 1998) e dall’Associazione Conoscere Eurasia, con il supporto di Banca Intesa Russia, da oggi disponibile gratuitamente, anche in versione digitale e in costante aggiornamento, per tutti gli imprenditori e uomini d’affari italiani che vogliano operare nella Federazione Russa.

Ordinamento giuridico russo; import ed export; principali contratti commerciali; società e rappresentanze commerciali; diritto tributario; proprietà intellettuale; nuova politica industriale della Federazione Russa e new economy. Sono queste le materie trattate dal vademecum, uno strumento pronto all’uso che colma un reale vuoto informativo, nonostante i numerosi manuali pubblicati negli ultimi anni sui rapporti economici bilaterali tra i due Paesi.

“Molti business plan rischiano – commenta Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia – di essere precisi nell’ordinamento dei numeri e altrettanto imprecisi nella valutazione dell’impatto legislativo sul business stesso. Le informazioni di questo vademecum permettono all’imprenditore italiano di inquadrare correttamente il nuovo clima di investimenti che privilegia non più e solo il Made in Italy bensì il Made with Italy”.

Antonio Fallico
sergio_forelli_pavia_ansaldo

“Forti di circa vent’anni di attività nel Paese – dichiara l’avvocato Sergio Forelli dello studio legale Pavia e Ansaldo – abbiamo voluto impegnarci nella creazione di questo strumento allo scopo di fare conoscere agli imprenditori e uomini d’affari italiani le principali novità che la produzione legislativa, fortemente sviluppatasi soprattutto negli ultimi 4-5 anni, ha introdotto nella Federazione Russa, principalmente con lo scopo di promuovere gli investimenti stranieri e la produzione in loco anche per mezzo di incentivi di natura fiscale e facilitazioni dal punto vista burocratico-amministrativo”.

Il vademecum “Quadro legale degli investimenti nella Federazione Russa” è da oggi disponibile gratuitamente on line agli indirizzi: www.pavia-ansaldo.it,  www.conoscereeurasia.it/ru,  www.eurasiatx.com.

Sommario

Prefazione

1. Brevi cenni introduttivi all’ordinamento giuridico russo

1.1 Fonti normative

1.2 Sistema giudiziario civile e commerciale

2. Import – Export

2.1 Aspetti doganali

2.2 Rappresentante del produttore

2.3 Programma di sostituzione delle importazioni

3. Principali contratti commerciali

3.1  Obbligazioni e contratti nel diritto russo
3.2  Principali contratti

3.2.1 Compravendita

3.2.2 Agenzia

3.2.3 Concessione (Affiliazione) commerciale

3.2.4 Licenza

3.3 Il contratto di distribuzione

3.3.1 Il contratto di distribuzione regolato dal diritto
di altri stati

4. Società e rappresentanze commerciali

4.1 Rappresentanze commerciali

4.1.1 Caratteristiche dell’UR e della filiale

4.1.2 Accreditamento dell’UR e della filiale

4.1.3 Unità locali di entità legali russe

4.2 Forme societarie principali

4.2.1 Società a responsabilità limitata (OOO)

4.2.2 Società per azioni

4.3 Nozioni di diritto societario

4.3.1 Capitale sociale

4.3.2 Corporate Governance (art. 65.3 CCFR) .

5. Brevi cenni di diritto tributario

5.1 Regime semplifcato 5.2 Regime ordinario

6. Proprietà intellettuale

6.1 Cenni generali

6.2 Marchi

6.3 Brevetti

6.4 Nomi a dominio

6.5 La corte specializzata in materia di proprietà intellettuale

7. La “nuova” politica industriale della Federazione Russa

7.1 Legge n. 488-FZ del 31.12.2014 sulla politica industriale

7.2 Il contratto speciale di investimento

7.3 Zone economiche speciali, parchi e cluster industriali

7.3.1 Zone Economiche Speciali (ZES)

7.3.2 Parchi Industriali

7.3.3 Cluster Industriali

7.3.4 Altri incentivi

8. New Economy – Regolamentazione di nuovi settori

8.1 Sviluppo della Web-Economy in Russia

8.2 Il Software: un esempio di “nazionalizzazione”

8.3 Il trattamento dei dati personali: un esempio di “localizzazione”

Print this entry