“Italia in Russia”, il programma allo Spief

Pubblicato il programma degli eventi del padiglione italiano realizzati durante il Forum di San Pietroburgo
“Italia in Russia”, il programma allo Spief
13 giugno 14:54 2016 Stampa

Parte giovedì 16 giugno il Forum economico internazionale di San Pietroburgo e gli occhi sono puntati sul padiglione italiano: “L’Italia in Russia“. È la prima volta che un Paese ospite ha la possibilità di costruire uno spazio personalizzato dove presentare le proprie aziende e creare così nuove opportunità di business. Il sito dell’ambasciata italiana a Mosca ha pubblicato oggi il programma delle attività che si svolgeranno  all’interno del padiglione.

Il programma prevede la presenza del premier Matteo Renzi e del leader del Cremlino Vladimir Putin e nel corso della giornata di apertura, il padiglione italiano, organizzato dall’Associazione Conoscere Eurasia, sarà visitato da ministri federali, governatori e imprenditori russi. A seguire, nel pomeriggio è in agenda la presentazione alla stampa e la firma di alcuni accordi tra aziende italiane e russe, oltre ad una degustazione organizzata da Vinitaly dal titolo “Un’eccellenza italiana poco conosciuta: i nostri grandi Rosé e vini dolci” e “Italian Wines Discovery: Panoramica sui grandi territori del vino italiano”.
Il giorno seguente, venerdì 17 giugno, vedrà la presenza del premier italiano e inizierà con un primo seminario dal titolo “Investimenti e joint venture: qual è lo scenario attuale?” (ore 10) in programma per la mattina. A questo appuntamento parteciperanno, oltre al presidente di Conoscere Eurasia, Antonio Fallico: Sergey Chemezov, Ceo Rostec; Marco Tronchetti Provera, Ceo Pirelli; Andrey Melnichenko, presidente Eurochem; Patrizia Grieco, presidente Enel; Alexander Shokhin, presidente dell’Unione degli industriali russi; Guido Barilla, Ceo Barilla; Luigi Scordamaglia, Ceo Inalca-Cremonini e presidente Federalimentare. “Prospettive per la partnership economica tra Italia e Russia” è il tema al centro della seconda sessione di lavoro (ore 10.40), che vedrà come relatori: Giovanni Bazoli, presidente Emerito Intesa Sanpaolo; Igor Sechin, presidente e Ceo Rosneft; Mauro Moretti, Ceo Leonardo – Finmeccanica; Leonid Mikhelson, Ceo Novatek; Claudio Descalzi, Ceo ENI; Viktor Vekselberg, presidente Renova Group; Oleg Deripaska, Presidente UC RUSAL. Le conclusioni sono affidate al Vice Primo Ministro, Arkady Dvorkovich e al ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda. Dopo la sessione plenaria dello Spief (Congress Hall, ore 14), è prevista la visita del padiglione italiano da parte del presidente Vladimir Putin e del premier Matteo Renzi (ore 17). A seguire, alle 19 italiane, un evento di presentazione dell’edizione speciale sull’Italia in Russia del quotidiano “Kommersant” al Belmond Grand Hotel Europa.
Sabato 18 giugno, giorno di chiusura dei lavori, Vinitaly organizzerà un altro wine tasting.

Saranno 22 le aziende che rappresenteranno l’Italia allo Spief, tra queste Leonardo-Finmeccanica, Intesa Sanpaolo e Banca Intesa Russia, Pirelli Tyre Russia, Maire Tecnimont e Barilla.

Print this entry

view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles