L’80% delle aziende russe hanno annunciato piani per aumentare i prezzi

Risposta delle imprese all’aumento dell’Iva
L’80% delle aziende russe hanno annunciato piani per aumentare i prezzi
01 agosto 10:41 2018 Stampa

L’80% delle grandi aziende aumenterà i prezzi dei loro prodotti dopo la crescita dell’imposta sul valore aggiunto (IVA). Lo afferma un’indagine condotta da Adizes Institute (una società di consulenza manageriale internazionale) in base ad una indagine durata un mese (dal 26 giugno al 26 luglio) su un panel rappresentativo di 160 proprietari e direttori generali di grandi imprese. Il 20% degli intervistati lavora nel Distretto Federale Centrale, il 20% nel Nord-Ovest, un altro 20% nella Volga e nella FD meridionale, il restante 20% in Siberia e negli Urali. Il 33% degli intervistati è impegnato nell’industria alimentare, energia elettrica, metallurgia, ingegneria, il 17% – nel settore dell’edilizia, il 13% – nel settore finanziario. Il 12% degli intervistati lavora nel settore dei trasporti, il 10% – nel settore IT, il 9% – in medicina e il 6% – nel settore dell’editoria.

Complessivamente più dell’80% del campione ha comunicato che innalzerà il costo finale delle proprie merci.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author