La Banca Centrale abbassa il tasso medio di interesse

La decisione, né attesa né scontata, potrà aiutare la ripresa del Pil
La Banca Centrale abbassa il tasso medio di interesse
20 dicembre 09:45 2017 Stampa

 

Il Consiglio dei direttori della Banca centrale russa (BCR) ha sorpreso molti analisti ed economisti abbassando il tasso medio d’interesse subito dello 0,5%, portandolo al 7,75% su base annua. Gli esperti della Federazione Russa hanno osservato  che tale diminuzione è stata procurata prima di tutto dal peggioramento degli indicatori macroeconomici, dal calo del Pil e della produzione industriale.

Al contrario, la BCR ha motivato la decisione adottata dal Consiglio dei direttori mettendola in relazione alla bassa inflazione e soprattutto alla proroga della decisione dell’OPEC e di altri Paesi produttori di petrolio di limitare l’estrazione dell’“oro nero”.

Il “fermo” del Pil nel terzo trimestre (+ 1,8% su base annua) e il calo della produzione industriale a novembre sono tuttavia due dati innegabili dell’economia russa.

 

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author