La Commissione elettorale registra Vladimir Putin “candidato alla Presidenza”

Vladimir Putin si misurerà alle elezioni presidenziali in Russia in auto-nomina. La decisione è stata presa oggi dalla Commissione elettorale centrale (CEC) sulla base della verifica delle firme
La Commissione elettorale registra Vladimir Putin “candidato alla Presidenza”
06 febbraio 10:58 2018 Stampa

Secondo il membro del Commissione elettorale, Alexander Klyukin, la stessa Commissione ha completato positivamente l’analisi delle firme a sostegno. Le firme depositate sono state 314.837: a seguito della verifica di 60 mila firme, 232 sono state ritenute non valide, pari allo 0,39%.

Detratte le non-valide, Putin è stato registrato con 314.605 firme a sostegno laddove la legge stabilisce che gli auto-candidati siano tenuti a depositare 300.000 firme a supporto.

Il certificato rilasciato dalla Commissione è stato ritirato da Sergey Kabyshev, collaboratore di Vladimir Putin.

Putin è ora il terzo candidato ufficialmente registrato, dopo Pavel Grudinin (CPRF) e Vladimir Zhirinovsky (LDPR).

Domani la Commissione elettorale centrale dovrà completare l’istruttoria relativa a Grigory Yavlinsky (Yabloko), Boris Titov (Partito della crescita) e Sergei Baburin (Unione nazionale russa). Venerdì si sapranno gli esiti di Ksenia Sobchak (“Iniziativa civile”) e Maxim Suraykin (“Comunisti della Russia”). Le votazioni si svolgeranno il 18 marzo, con 8 nomi in ballottaggio (fatte salve le risultanze della Commissione elettorale).

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author