La corsa alla dacia

Dal 1 ° gennaio 2019 i russi potranno registrarsi nei cottage estivi
La corsa alla dacia
02 novembre 08:38 2018 Stampa

Una nuova legge sul giardinaggio e l’orticoltura che entrerà in vigore il 1 ° gennaio rende possibile la residenza presso i cottage estivi.

La novità è stata riferita in conferenza stampa dall’avvocato dell’Unione dei giardinieri della Russia, Dinara Khakimova.

La registrazione era possibile anche precedentemente per il tramite del pronunciamento del tribunale, presso il quale occorreva dimostrare che la costruzione era adatta ad una permanenza lungo tutti i mesi dell’anno.

Dal 1 ° gennaio è possibile possibile trasferire la residenza presso la dacia senza il pronunciamento del tribunale fermo rimanendo l’obbligo di soddisfare i requisiti per la residenza permanente. Come specificato dal direttore del dipartimento immobiliare del Ministero dello Sviluppo Economico e del Commercio della Federazione Russa, Alexey Butovetsky. La struttura, pertanto dovrà avere caratteristiche tecniche , collegamenti per le comunicazioni e indirizzo civico che la rendano adatta ad essere eletta sede residenziale.

Secondo il presidente dell’Unione dei giardinieri di Russia nella regione di Tyumen, Alexei Kucherov, dove la registrazione alle dacie è stata effettuata con un sistema semplificato (e quindi senza decisioni giudiziarie ha dato risultati positivi: “Le persone si registrano volentieri nei paesi in quanto l’acquisto della proprietà è più economico”.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author