La Germania si sfila. No a nuove sanzioni contro la Russia per l’incidente di Kerch

Lo riferisce l’ambasciatore tedesco in Ucraina, Reichel.
La Germania si sfila. No a nuove sanzioni contro la Russia per l’incidente di Kerch
06 dicembre 12:05 2018 Stampa

La Germania si oppone a nuove sanzioni contro la Russia. “Imporre ulteriori sanzioni contro la Russia per l’incidente dello Stretto di Kerch sarebbe controproducente a causa dell’alto livello di tensione esistente”, ha affermato l’ambasciatore tedesco in Ucraina, Ernst Wolfgang Reichel.

Il diplomatico ha spiegato che Berlino sta respingendo l’idea di intensificare la pressione sanzionatoria dopo l’incidente che ha coinvolto navi militari ucraine e russe nel Mar Nero.

“Riteniamo che il nostro obiettivo principale sia quello di prevenire un’ulteriore escalation di questo conflitto, per garantire che non vada fuori controllo. Questo è il motivo per cui la Germania si opporrà la prossima settimana all’adozione di ulteriori inasprimenti da parte dell’Europa.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author