La gogna di Rosturizm

L’agenzia Federale del turismo pubblica i nomi degli hotels che sopravvalutano i prezzi
La gogna di Rosturizm
13 febbraio 14:03 2018 Stampa

L’elenco aggiornato degli hotels che gonfiano i costi durante la Coppa del Mondo FIFA 2018 appare oggi, aggiornato, nell’apposita bacheca della gogna redatta dall’Ente federale. Sono 69, 28 in più rispetto alla lista già redatta il 19 gennaio scorso. La maggior parte dei casi di violazioni si trovano a San Pietroburgo e nella Regione di Krasnodar, seguita da Mosca, Sverdlovsk, Nizhny Novgorod, Volgograd e la Regioni di Kaliningrad. Chiude la lista La regione di Rostov, che ha registrato solo un caso di violazione alla hotel  “risoluzione n. 89” che stabilisce “il divieto di rialzo” dei prezzi durante gli eventi di Coppa.

L’attività di monitoraggio è affidata  all’Agenzia Rospotrebnadzor che ha come prima vocazione quella di garantire la miglior immagine possibile dell’offerta turistica, evitando che comportamenti scorretti trasformino l’opportunità derivante dai mondali in boomerang: “Gli ospiti del campionato mondiale di calcio devono tornare con l’impressione più positiva possibile dal viaggio. L’istituzione di prezzi equi per i servizi alberghieri durante il campionato non è solo una questione di responsabilità sociale, ma anche un approccio ragionevole al lavoro fin qui svolto con un occhio  rivolto al futuro sviluppo di tutto il turismo russo“, sostiene il Capo del’Agenzia federale Turismo Oleg Safonov che promette l’aggiornamento implacabile della lista nera riservata ai “furbetti” del mondiale.

Cecilia Valentini

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author