La prima parola del dopo-voto: distensione

Mosca “invita” ambasciatori stranieri su caso Skripal
La prima parola del dopo-voto: distensione
21 marzo 09:16 2018 Stampa

La Russia convoca per oggi gli ambasciatori stranieri accreditati sul suo territorio per presentare il suo punto di vista nel caso dell’avvelenamento dell’ex agente russo, Sergey Skripal.

Gli ambasciatori sono invitati a un “incontro con funzionari ed esperti del dipartimento di non proliferazione e controllo delle armi” del ministero degli Esteri russo, ha detto la portavoce del ministero, Maria Zakharova.

Dopo il voto di domenica, la strategia del Cremlino è quella stemperare il clima e rompere il fronte europeo che inizialmente ha concesso credito e appoggio alla posizione di Londra.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author