La Russia non è la Cina. Putin non resta dopo il 2024

Le elezioni del 18 marzo saranno le ultime.
La Russia non è la Cina. Putin non resta dopo il 2024
10 marzo 21:19 2018 Stampa

Il presidente Vladimir Putin non intende modificare la costituzione russa per restare al Cremlino oltre il 2024. “Non ho mai cambiato la costituzione, non l’ho piegata ai miei interessi in passato e non ho l’intenzione di farlo in futuro”, ha risposto Putin a chi gli chiedeva se avesse intenzione di seguire l’esempio del presidente cinese Xi Jinping.

Eletto la prima volta nel 2000, Putin è il candidato favorito anche per le imminenti elezioni del 18 marzo. Alle presidenziali correrà contro sette sfidanti, tutte figure di secondo piano: l’unico oppositore forse in grado di raccogliere un consenso significativo, il blogger e attivista politico Alexei Navalny, non è stato ammesso a seguito di una condanna per corruzione.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author