La verità di Oettinger: “Non mi preoccupa l’Italia, ma il cambio euro/dollaro”

Bilancio post-2020: “Approvarlo prima delle europee di maggio”
La verità di Oettinger: “Non mi preoccupa l’Italia, ma il cambio euro/dollaro”
13 ottobre 22:54 2018 Stampa

 

“Non sono preoccupato per la situazione in Italia”, in realtà “guardo a tutti i mercati globali e mi preoccupa il tasso di cambio euro/dollaro”: lo ha detto oggi il commissario al bilancio Gunter Oettinger.

Oettinger ha parlato  del bilancio post-2020. Per il commissario al bilancio è importante raggiungere un accordo sul budget pluriennale della Ue prima delle europee, per mettere al riparo l’Ue dall’esito incerto delle elezioni. “Credo che queste elezioni saranno più difficili”, e daranno spazio a “tutti i tipi di risultati populisti e nazionalisti”, per questo “dobbiamo combattere per la causa europea”, ha detto. Un modo per “assicurarci la sopravvivenza della Ue”, secondo il commissario, è approvare il bilancio prima delle europee. L’Italia serve, le polemiche in corso sul DEFinanza alimentate da Roma e da Bruxelles troveranno composizione.

 

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author