La verità sulla Brexit: oggi Consiglio europeo per formalizzare esito negoziati

Ancora due anni per elaborare e concordare un quadro preciso della cooperazione post-Brexit.
La verità sulla Brexit: oggi Consiglio europeo per formalizzare esito negoziati
25 novembre 20:22 2018 Stampa

I capi di Stato e di governo dell’Unione europea si incontrano oggi a Burxelles per il Consiglio europeo (articolo 50) per finalizzare e formalizzare l’esito dei negoziati sulla Brexit. I capi di Stato e di governo dei paesi dell’Ue si incontreranno per discutere l’accordo raggiunto per l’uscita ordinata del Regno Unito dall’Unione europea e dovranno approvare la bozza della dichiarazione politica che disegna il quadro dei rapporti futuri tra Londra e l’Unione. Secondo quanto scritto nella lettera di invito ai leader europei del presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ci sono tutte le condizioni per approvare l’accordo raggiunto:” due anni fa, abbiamo concordato gli orientamenti negoziali dell’Ue-27″, fissando gli obiettivi di “ridurre al minimo l’incertezza e le interruzioni causate dalla Brexit per i nostri cittadini, le imprese e gli Stati membri; stabilire lo status dei cittadini dell’Ue che vivono, lavorano e studiano nel Regno Unito con garanzie reciproche; assicurarsi che il Regno Unito onori tutti gli impegni e le responsabilità finanziarie; evitare un confine tra Irlanda del Nord e Irlanda; prevenire un vuoto giuridico per le nostre aziende”.

Secondo Tusk, “il negoziatore dell’Ue ha raggiunto questi obiettivi” e “la Dichiarazione politica stabilisce la direzione per le relazioni future. Intendiamo lavorare risolutamente verso la costruzione della migliore relazione possibile con il Regno Unito dopo Brexit, come amici e partner. Avremo circa due anni per elaborare e concordare un quadro preciso per tale cooperazione”.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author