L’anno nero di Transneft

La più grande compagnia statale di oleodotti del mondo perde quasi il 20% dell’utile
L’anno nero di Transneft
29 agosto 12:17 2018 Stampa

I numeri di “Transneft” sono da capogiro: 70 mila chilometri di condotte per il trasporto del 90% del petrolio e del 30% dei prodotti petroliferi prodotti in Russia. Ma l’utile di Transneft è caduto verticalmente del 19,2% nel primo semestre 2018 fermandosi a 92,1 miliardi di rubli.

Nello stesso periodo dell’anno scorso Transneft aveva realizzato profttti per 113,9 miliardi di rubli.

Transneft giustifica il risultato negativo individuando negli elevati ammortamenti per nuovi impianti la principale causa del dato semestrale poco lusinghiero.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author