L’Associazione camerale Italia-Eurasia si presenta al Congresso

Davide Sarnataro e Pasquale Russo in collegamento con Mosca
L’Associazione camerale Italia-Eurasia si presenta al Congresso
06 dicembre 12:02 2016 Stampa

È in corso il videobridge tra Roma e Mosca, dove l’Associazione camerale Italia-Eurasia si presenta al Congresso Economico Eurasiatico. Presenti alla conferenza Davide Sarnataro, Segretario Generale dell’Associazione e Pasquale Russo, Direttore Generale della Link Campus University, uno dei soci fondatori dell’Associazione.

I temi principali al centro della discussione tra i relatori del Congresso e gli ospiti di Roma riguardano soprattutto i settori nei quali è possibile intraprendere una cooperazione tra Italia ed Uee. Tra questi, il mercato farmaceutico, il settore del design e dell’edilizia, il comparto agroalimentare e tutti i settori ad esso collegati (come trasporti e infrastrutture), ma anche l’ambito culturale e didattico.

L’Associazione camerale Italia-Eurasia è attiva da ormai due anni e si colloca come punto di riferimento tra i soggetti che operano o intendono entrare all’interno del mercato eurasiatico. Sarnataro, Segretario Generale, è reduce da Novosibirsk, dove ha presentato il progetto per la realizzazione di una piantagione di canapa, utile ai fini tessili, ma non solo. Questo materiale è infatti utilizzato anche nel mondo dell’edilizia e in ambito farmaceutico.
Inoltre, nel corso del video collegamento con Mosca, ha raccontato l’avvio di un altro progetto in campo agroalimentare. “È stato creato in Crimea un vigneto di 7mila ettari per la produzione di vino russo di stile italiano – ha detto Sarnataro -. Un progetto tipico della nuova strategia italiana nei mercati esteri e soprattutto eurasiatici: il Made with Italy“.
Recentemente Sarnataro ha partecipato anche al V Forum internazionale della cultura di San Pietroburgo, dove ha accompagnato una delegazione del comune di Venezia per presentare un importante progetto in ambito culturale e di design. Il progetto riguarda la realizzazione di una mostra a Venezia dedicata ai modelli delle opere realizzate dagli architetti italiani che, a partire dal 1703, hanno preso parte alla fondazione della città di Pietro il Grande.

A sua volta, Pasquale Russo, Direttore Generale della Link University, ha elencato alcune delle attività dell’Associazione in campo didattico e formativo. Dopo una breve introduzione sulla nuova sede dell’università, nonché sede istituzionale dell’Associazione camerale (Via del Casale di San Pio V, Roma), Russo ha parlato delle nuove attività culturali e di scambio per studenti e imprenditori. In particolare la Link University collabora in questo campo, tra le altre, con la Lomonosov University di Mosca, una delle più prestigiose università russe (108esima al mondo e prima dell’EECA – Emerging Europe and Central Asia). “Presto verrà aperto un Master all’interno dell’università sull’internazionalizzazione delle imprese verso l’Eurasia – ha detto Russo -. Un progetto molto interessante e innovativo in campo didattico perchè mira a formare personale qualificato ad operare sul mercato dei Paesi eurasiatici”. Sempre in questa prospettiva si colloca un altro progetto promosso dall’Associazione camerale: le business weeks estive per gli imprenditori russi che intendono affacciarsi sul mercato italiano. “Un progetto rivolto a sostenere la piccola e media impresa russa – ha detto Russo -. Gli imprenditori che lo richiedono potranno soggiornare all’interno del Campus dell’università e confrontarsi con le realtà imprenditoriali locali e nazionali, così da poter creare una rete di contatti e sviluppare il proprio business”.
La Link Campus University si candida così a diventare un polo culturale, didattico, formativo, ma anche economico e commerciale tra le realtà italiane e quelle eurasiatiche. Un punto di riferimento per le imprese dei Paesi Uee che intendono affacciarsi sul mercato italiano, mettendo a disposizione una rete di contatti utile allo sviluppo del business delle imprese.

Print this entry

view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles