Latte di cammello, in Kazakistan il primo stabilimento produttivo

La cerimonia di posa della prima pietra è avvenuta oggi nel Kazakistan del Sud
Latte di cammello, in Kazakistan il primo stabilimento produttivo
16 gennaio 16:30 2017 Stampa

Si è svolta nel Kazakistan del sud la cerimonia di posa della prima pietra dello stabilimento produttivo di latte di cammello. L’annuncio è stato dato oggi dal Ministero dell’Agricoltura della Repubblica del Kazakistan, che partecipa al progetto grazie al programma statale “Cento passi concreti” con un investimento di 31,8 miliardi di tenge. Secondo il comunicato del ministero, la costruzione del nuovo impianto permetterà di aumentare a 33 mila tonnellate l’anno il potenziale di esportazione di latte trasformato del Kazakistan. L’impianto di lavorazione sarà gestito dalla società kazaka Vtormetalservis, che ha attratto investimenti dalle imprese cinesi del gruppo “Golden Camel Group”. Ad impianti aperti, parte della produzione verrà destinata anche alla produzione di medicinali, impiegando la popolazione del Kazakistan del Sud.  Secondo le stime del Governo, il progetto darà un effetto moltiplicatore generando nuovo lavoro per la popolazione rurale dei villaggi vicini. Attualmente nel Paese sono registrate 564 cooperative agricole, di cui 81 focalizzate nella produzione di latte.

Negli ultimi mesi il Paese dl Grano è stato oggetto di grande attenzione da parte degli investitori stranieri, interessati non solo agli idrocarburi ma anche alle immense distese incontaminate del Kazakistan. Solo nei primi 6 mesi del 2016 gli investimenti esteri erano pari a 9,6 miliardi di dollari, con particolare attenzione anche ai prodotti biologici, grazie ai 40 milioni di ettari di terreni coltivati. Un valore importante ma piccolo se confrontato ai 290 milioni di ettari di prati ancora incontaminati.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Davide Lonardi
Davide Lonardi

Giornalista iscritto dall'Ordine Nazionale dal 2011, nutre una particolare passione per il mondo dell'editoria online. Collabora con diverse testate occupandosi anche di strategie di marketing e di personal branding sul web

View More Articles