Lavrov: Paesi G7 preoccupati da Russia, non hanno altro da fare

"Quei 7 sono gli stessi che ci assicurano di non volerci isolare"
Lavrov: Paesi G7 preoccupati da Russia, non hanno altro da fare
24 April 09:49 2018 Print This Article

“Non hanno altre questioni serie che possono risolvere, evidentemente”. Ha criticato i Paesi del G7 e la loro agenda “russofoba”, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, in seguito all’incontro dei capi della diplomazia della SCO, l’Organizzazione per la cooperazione di Shanghai. “Per quanto riguarda il risultato … lo sfondo russofobo è ovvio e, sfortunatamente, quei sette Paesi hanno seguito questa linea russofoba, molto scivolosa, e dire che sono gli stessi che ci assicurano di non condividere i tentativi di isolare la Russia”, ha aggiunto durante la diretta di RT.

“Apparentemente, non ci sono argomenti seri all’ordine del giorno che possano risolvere nel loro giro”, ha detto, commentando l’iniziativa dei paesi del G7 di istituire un gruppo speciale “per studiare il comportamento della Russia”.

Lavrov ha poi osservato che tutte le questioni importanti, relative ai problemi mondiali sono attualmente risolte in altri formati, in particolare all’interno del gruppo G20.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author