L’energia di Semeij attrae investitori cinesi

L'iniezione di capitali servirà per costruire un terzo sito produttivo, ma anche per creare una partnership duratura nel tempo
L’energia di Semeij attrae investitori cinesi
01 maggio 09:30 2017 Stampa

La centrale elettrica di Semeij è pronta ad espandere ulteriormente la produzione grazie all’intervento di investitori stranieri provenienti dalla Cina. Ad annunciarlo in una conferenza stampa è il capo della Regione kazaka, Danial Akhmetov, secondo cui l’iniezione di nuovi capitali servirà per la costruzione della terza centrale termoelettrica del sito. “Ci stiamo preparando per il progetto congiunto, che prevede la costruzione di un’altra centrale termoelettrica nel sito produttivo di Semey. In questa avventura la Cina prevede non solo di finanziare il progetto, ma anche di entrare nel capitale. Questo per noi è molto importante, e segna l’inizio di una partnership di lunga durata, anticipata da un dialogo serio che si è protratto per 12 anni, e che oggi trova le basi per iniziare un percorso assieme. Nelle trattative sono stati coinvolti anche alte cariche dello Stato, come anche il primo ministro e il segretario del Comitato del Partito di Xinjiang. Abbiamo intenzione di portare avanti progetti congiunti per più di 200 miliardi di tenge” ha sottolineato il capo della regione di Semeij.

La centrale è situata nella parte nord della città autonoma del Kazakistan, nella parte orientale del Paese, che contribuisce alla fornitura dell’energia ad oltre 300.000 abitanti. Semeij è la seconda città della regione per popolazione, nonché la nona del paese. Ricordiamo che la cooperazione Cina-Kazakistan è una tra le più importanti e strette tra quelle dei Paesi eurasiatici, e che negli ultimi anni ha permesso di portare avanti diversi progetti congiunti: tra questi si annoverano lo snodo di Khorgos, al confine tra Kazakistan e Cina, il treno merci da Pechino a Londra che in 16 giorni collega i due continenti passando per gli snodi strategici del Paese del Grano, e molti altri progetti dove il Paese del Dragone ha giocato un ruolo strategico nel supporto e nello sviluppo delle competenze necessarie per la realizzazione delle grandi infrastrutture di collegamento sia stradale che ferroviario.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Davide Lonardi
Davide Lonardi

Giornalista iscritto dall'Ordine Nazionale dal 2011, nutre una particolare passione per il mondo dell'editoria online. Collabora con diverse testate occupandosi anche di strategie di marketing e di personal branding sul web

View More Articles