L’età media sale, geriatria cercasi

L’università di Roma Tor Vergata firma protocollo di collaborazione scientifica
L’età media sale, geriatria cercasi
27 marzo 08:00 2018 Stampa

L’Istituto d’istruzione superiore per l’assistenza sociale a Mosca corre ai ripari. La crescita dell’età media  ( e soprattutto dell’aspettativa di vita) impone di mettere mano per la prima volta ad una visione medicale destinata alla terza età.  L’idea di fondo è un  “approccio multimodale per una buona autonomia dell’anziano”.

Il partner russo per l’edificazione  (meglio: per la posa della prima pietra) dell’architettura sanitaria destinata alla longevità dei cittadini è italiano:  Leonardo Palombi, epidemiologo, esperto di organizzazione sanitaria della terza età e Direttore del Dipartimento di biomedicina dell’Università di Roma “Tor Vergata” ( assieme a Roberto Bernabei, geriatra di riferimento della società mondiale di geriatria e Direttore del Dipartimento di geriatria, ortopedia e neuroscienze dell’Università Cattolica – policlinico “Gemelli” Roma). ; il Dott. Claudio Pacella, esperto di finanza solidale.

L’artefice russo dell’intesa è Pavel Keller, viceministro della sicurezza sociale del governo di Mosca. Ma dietro le quinte non è difficile trovare la “longa manus” di un altro italiano, quella del neo- addetto scientifico dell’Ambasciata italiana a Mosca, prof. Spallone. L’accordo sottoscritto con Roma Tor Vergata contempla lo scambio di studenti, specializzandi e docenti, al fine attuare una  collaborazione scientifica operativa e permanete in questo settore.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Nicole Volpe
Nicole Volpe

View More Articles