Levada: “La maggioranza dei russi ritiene Putin responsabile dell’aumento dei costi della vita”

Il 21% ha attribuito la colpa al primo ministro Dmitry Medvedev.
Levada: “La maggioranza dei russi ritiene Putin responsabile dell’aumento dei costi della vita”
13 dicembre 12:13 2018 Stampa

La maggioranza della popolazione russa (55%) ritiene il presidente Vladimir Putin responsabile dei problemi che il paese sta affrontando e dell’aumento dei costi della vita. E’ il risultato del nuovo sondaggio pubblicato dal centro indipendente Levada condotto tra il 18 e il 24 ottobre su un campione di 1.600 cittadini di tutte le 52 regioni russe.

Il 55 per cento degli intervistati nel sondaggio di Levada, reso noto oggi, ritiene Putin responsabile dei problemi connessi al costo della vita, segnando un picco negli ultimi quattro anni e un aumento del 6 percento rispetto allo scorso anno.

Più di un terzo degli intervistati (37%) ha dichiarato di ritenere invece il Governo e i suoi ministri responsabili dei problemi nel paese, mentre il 21% ha attribuito la colpa al primo ministro Dmitry Medvedev.

Un altro 13 per cento degli intervistati ha dichiarato invece che la colpa principale è da attribuire ai governi e alle autorità regionali.

 

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author